Perchè i muscoli non rispondono più agli stimoli
Pubblicato il 23 Ottobre 2015 da In Palestra

'Mi alleno regolarmente in palestra, ma da qualche tempo non riesco ad aumentare i pesi, e i muscoli sembrano non rispondere più come una volta agli allenamenti. Perchè?' RispondeRoberto Eusebio, Campione Nazionale Assoluto di Bodyfitness - Professionista Fitness, Preparatore Fisico/Atletico, Personal Trainer : 'Subentra un concetto molto semplice ma efficace da tenere presente: non e' tanto il tipo di esercizio che deve essere cambiato, ma lo stimolo allenante.

Il muscolo tende ad abituarsi ad un certo tipo di allenamento, ma se noi periodicamente cambiamo lo stimolo con il quale lo alleniamo e' impossibile che vi siano stalli legati all'allenamento.

A tal proposito consiglio di leggere il METODO EUSEBIO, sistema di allenamento a micro cicli variabili della durata di 1/3/4 settimane al massimo, da organizzare in base alla struttura di ogni normotipo adeguando il piano alimentare allo stimolo allenante. Altro fattore importante in caso di stallo potrebbe essere dovuto ad eccessivo allenamento, in questo caso unriposo ciclicoda farsi ogni tre mesi circa e' fondamentale per resettare tutti i valori del corpo compresi quelli ormonali abbassati dal troppo allenamento ed infiammatori dal troppo stress.

Ricominciare l'allenamento dopo una o due settimana non fa nient'altro che migliorare la percettivita' allo stimolo fattore determinante poiche' ricordiamo che il primo stimolo e piu' importante che arriva al muscolo, non e' il peso che solleviamo, ma l'impulso elettrico che arriva dal nostro cervello, la percezione neuromuscolare prima di tutto.'

Fonte : Superare le fasi di stallo in palestra - ADVERSUS