L'Europa è pigra
Pubblicato il 6 Novembre 2015 da In Palestra

L'ultimo sondaggio su sport e attività fisica mette in rilievo gli elevati livelli di pigrizia nei paesi dell'Unione Europea. Questi risultati confermano la necessità di misure per incoraggiare un maggior numero di persone a praticare sport e attività fisica quali parti integranti della vita quotidiana.Ciò è essenziale non solo per la salute,ma anche per il benessere e l'integrazione degli individui.

Come motivazione principale legata all'esercizio fisico è la cura dell'immagine, solo il 19% lo fa per divertimento!

Non c'è nessun dubbio che occorre lavorare sulle motivazioni a non rimanere inattivi, ma molto più difficile è far mantenere l'impegno a lungo.

La percentuale di abbandono all'allenamento è molto elevata; per essere costanti servono sia doti di autocontrollo che di organizzazione e sicuramente poter disporre di un ambiente ideale per rilassarsi e prendersi cura del proprio corpo.

Per stimolare i frequentatori di palestre, i personal trainer dovranno occuparsi sempre di più delle capacità mentali oltre che di quelle fisiche!

Fonte : L'Europa è un continente sedentario e l'Italia è tra le meno attive - MAGAZINE PERFORMANCE