L'esercizio fisico aiuta a controllare il colesterolo
Pubblicato il 21 Settembre 2015 da In Palestra

L'esercizio fisico è l'arma più efficace contro gli alti valori nel sangue di questo lipide e il nemico numero uno è la sedentarietà. Il colesterolo occupa uno dei primi posti tra tutti i grassi circolanti nell'organismo ed è così importante che la natura ha stabilito che per l'80% venga sintetizzato dal nostro fegato e solo per il 20% assunto dall'esterno con l'alimentazione.

Il colesterolo è trasportato nel sangue dalle lipoproteine LDL e HDL ed è qui che la questione leggermente si complica. Le prime sono quelle 'cattive', in quanto depositano il colesterolo sulle pareti delle arterie, le seconde quelle 'buone', perché eseguono l'azione esattamente contraria: lo rimuovono.

Con il cibo si introduce solo il 20% del colesterolo totale, il resto è autoprodotto dal fegato. Ciò significa che l'eliminazione dalla nostra dieta dei prodotti alimentari che lo contengono (frattaglie, burro, crostacei, tuorli d\'uovo, carni e formaggi grassi) ha una scarsa importanza. Non bisogna solo eccedere.

La lotta alla ipercolesterolemia non può prescindere da un corretto stile di vita, che preveda l'astensione dal fumo, la perdita di peso se necessario, qualche ritocco al regime alimentare, ma soprattutto tanto esercizio fisico.

La pratica di un'attività fisica aerobica quotidiana comporta, comunque, una riduzione del 30-50% di incorrere in patologie coronariche, rispetto a chi conduce una vita sedentaria. Per riuscire ad avere benefici concreti ci si dovrà allenare per almeno mezz'ora al giorno con un'intensità moderata, ad esempio, camminare a passo sostenuto (4/5 km/h), usare la cyclette da camera o il tapis roulant senza un eccessivo impegno, o nuotare in scioltezza. Recenti studi, inoltre, suggeriscono l'abbinamento tra l'attività aerobica e l'utilizzo di esercizi di resistenza con manubri o elastici. L'importante è, anche in questo caso, la moderazione.

Fonte : Colesterolo: il segreto per mantenerlo basso รจ l'esercizio fisico